Bonus verde…via libera al giardino sul balcone!


Bonus verde…via libera al giardino sul balcone!

Le città sempre più cementificate nelle quali abitiamo, hanno risvegliato finalmente, il desiderio di poter vivere in maniera più salubre e a contatto con luoghi dove respirare aria migliore, circondati dal verde.
Traendone assolutamente un vantaggio per il nostro benessere psico-fisico.

Vivere rilassati è vivere green

A tal riguardo, nel nostro precedente articolo Il tuo giardino sul balcone, vi abbiamo suggerito delle semplici proposte per realizzare e soprattutto personalizzare un angolo green, sul balcone di casa o sul terrazzo. Proprio perché non tutti hanno la possibilità di avere una casa con giardino.

Per proseguire il tema precedentemente trattato, oggi vi introduciamo una novità : il “bonus verde”.

Il Bosco Verticale di Stefano Boeri a Milano

La legge di bilancio 2018, dovrebbe prevedere una detrazione fiscale per le spese eseguite in favore del verde urbano, nel tentativo di migliorare le nostre città, rendendole sempre più verdi e meno grigie.

E’ stato annunciato dal ministro Maurizio Martina un bonus che dovrebbe diventare operativo entro l’anno e che prevede una detrazione del 36% per le spese sostenute nell’arco di 10 anni, per abbellire giardini o terrazze esistenti o realizzarne nuovi. Detrazioni che comprendono anche le spese relative ai costi di progettazione e manutenzione.

Per l’operazione lo Stato ha accantonato ben 600 milioni di euro. Per poter usufruire del bonus, l’importo massimo di spesa annuo è di 5.000 € e la detrazione sarà ripartita in 10 quote annuali.

Il limite di 5 mila euro però non è calcolato sulla persona del contribuente, ma sull’immobile. Quindi una persona con due case potrà usufruire due volte del bonus per un totale di spesa di 10 mila euro e quindi una detrazione di 3.600 euro complessivi tra i due immobili.

Il bonus verde, se approvato, andrebbe ad inserirsi nel programma delle agevolazioni fiscali attuate dallo Stato: Ecobonus, Sisma Bonus, Bonus mobili, Bonus casa contenuti nella Legge di Bilancio 2018 che tratteremo in seguito.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Offrici un caffè ☕
Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Architetto freelance. Amo l’arte, quella bella, capace di suscitare emozioni positive. Credo che l’architettura possa essere un bel modo di fare arte, ma è un’arte positiva se il suo fine è anche quello di rendere gli spazi realmente vivibili e a misura d’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *