Il tuo giardino sul balcone


Il tuo giardino sul balcone

L’immagine di casa ideale, si accompagna spesso a quella che la raffigura circondata da un giardino, dove poter trascorrere i propri momenti di relax, da soli o anche in compagnia, leggendo un libro, sorseggiando bevande fresche d’estate, o un caldo tè, nei pomeriggi autunnali o invernali, quando il tempo ancora ci concede di poter stare all’aria aperta.

Non tutti abbiamo la possibilità di avere un giardino, ma oggi grazie al fai da te e al riuso creativo, con materiali poco costosi ma d’effetto e un pizzico di fantasia, anche i meno bravi con le tecniche manuali, possono realizzare nel balcone o nel terrazzo di casa il proprio angolo green.

Oramai, è una tendenza in larga diffusione, anche quella di coltivare in balcone le proprie verdure, ricreando a tutti gli effetti un orto biologico.

Realizziamo insieme il nostro balcone giardino!

Se desiderate un giardino o un piccolo orto da terrazzo, un angolo dove sistemare un tavolino dove poter fare colazione, pranzare o anche cenare all’aperto, immaginando di trovarvi in un luogo lontano dalla città e dallo stress, dovete innanzitutto prendere confidenza con l’idea di spazialità.

Provate a schizzare su un foglio di carta la planimetria del vostro balcone, così da rendervi conto dello spazio che avete a disposizione per inserire quel che vi piace, progettando voi stessi un angolo di casa del quale andar fieri e da vivere respirando a pieni polmoni.

 

Per poterlo fare, vi servono semplicemente: un foglio di carta (se siete poco abili nel disegno anche un foglio quadrettato può essere molto utile, vi aiuterà a tracciare un disegno più o meno perfetto in maniera rapida), matita, colori, gomma, un metro o una rullina metrica.

Dovrete poi osservare il modo in cui il vostro balcone è illuminato e soprattutto, quando c’è vento, la sua direzione e la sua forza. Tutto questo non deve spaventarvi, facendovi pensare che si tratti di qualcosa di complicato.

Si tratta di una fase importante, a cui seguirà la scelta degli elementi più adeguati, da acquistare e sistemare in relazione alle vostre necessità.

I vasi o le fioriere, la tipologia di piante. Un tavolino o anche un bel tavolo da pranzo. Dei grigliati, per ricreare un po’ di privacy e schermare dove opportuno, con delle piante rampicanti.

La tipologia di vasi, piante e arredi per i quali opteremo, deve essere in grado di  realizzare un’armonia di forme e colori, che sia in linea con i nostri gusti, ed in equilibrio tra vivacità e sobrietà. Ricordiamoci che il nostro angolo green, dopotutto, deve essere un posto dove rilassarsi e riposare la mente, dove potersi illudere per un attimo di essere immersi realmente nella natura. Soprattutto, scegliamo i vari elementi con cura e senza fretta. Il risultato sarà ancora più gradevole se già nella sua ideazione tratteremo il nostro giardino con la cura che si conviene.

L’estate è ormai terminata, e questo potrebbe essere un bel progetto a cui dedicarsi per la prossima bella stagione, oppure, lo spunto per realizzare un bel giardino in veste autunnale!

Dovrete soltanto effettuare un cambio stagione, scegliendo le piante e le decorazioni che più si addicono all’autunno da poco arrivato.

Sbizzarritevi come più vi piace e…

Buon divertimento!

 

 

Immagini: Fonte Pinterest
Ti è piaciuto questo articolo? Offrici un caffè ☕
Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *